Documentario Sea Sorrow – il dolore del mare streaming

Produttore:

Documentario Sea Sorrow – il dolore del mare streaming

Produttore:
sea-sorrow-dolore-mare-dsda

Documentario Sea Sorrow – il dolore del mare streaming

Il saggio documentario personale di Vanessa Redgrave sulla crisi dei rifugiati ha sincerità e forza e alcune preziose intuizioni; Penso che meriti un’audizione, nonostante l’evidente sgrazialità dei suoi valori di produzione. Sea Sorrow a volte assomiglia a un video di campagna, con Redgrave stessa che a volte tiene conferenze sul pubblico in schermo verde, sollevando un poster disegnato da sua nipote, con un goffo colpo di bambini rifugiati semplicemente posizionati dietro di lei. C’è anche un’altra sequenza in cui un rapporto di Sky TV News viene semplicemente usato nella sua interezza inedita, evidentemente sulla base del fatto che Redgrave è lei stessa intervistata. Questi sono errori di giudizio e discriminazione che rivelano l’inesperienza della direzione di Redgrave. Tuttavia il suo film ha spesso successo come retorica ed è su un terreno solido quando mette in relazione il problema con la sua esperienza personale e con le sue meditazioni su Shakespeare e sul teatro, sebbene alcuni esasperanti possano trovarlo. Vanessa Redgrave fa il suo debutto alla regia con un film sulla crisi dei rifugiati.
Il titolo è a prima vista un’eco del magnifico studio documentario sui rifugiati di Gianfranco Rosi Fire at Sea: un film la cui sottigliezza, complessità e profondità devo dire andare ben oltre. In realtà, è una citazione da The Tempest di Shakespeare, quando Prospero racconta a Miranda la storia del loro “dispiacere marino” e come sono diventati esiliati su una remota isola, lontana da Milano, l’ex sede del suo potere e prosperità. Redgrave mette in scena una breve, potente lettura drammatizzata della scena, con Prospero interpretato da Ralph Fiennes. Sono rifugiati, a modo loro, implica Redgrave: persone come noi, europei bianchi a cui siamo naturalmente invitati a estendere la simpatia e la stima. (Un’altra lettura contemporanea di The Tempest potrebbe essere quella di immaginare Caliban, l’abitante indigeno dell’isola, molestato e demonizzato come un mostro, entrare in un gommone e infine presentarsi a Milano come rifugiato, chiedendo soccorso.)

Documentario Sea Sorrow - il dolore del mare streaming

Rilassati e buona visione 

[contact-form-7 id="8141" title="Link Persi"]