Documentario the dark side of chocolate streaming

Produttore:

Documentario the dark side of chocolate streaming

Produttore:
documentario The Dark Side of Chocolate_DSDA

Documentario the dark side of chocolate streaming

Il cioccolato è un degli alimenti dolci più conosciuti e tra questi probabilmente il più amato su tutto il pianeta. E’ anche estremamente diffuso in tutte le sue forme, sia quindi solido, barrette o cioccolati, sia liquida come bevanda calda.
Il cioccolato si ottiene mediante il trattamento di una pianta scoperta dagli indiani d’America, la pianta di cacao, in latino Theobroma cacao. Per queste popolazioni il cacao era così prezioso da essere usato come moneta di scambio, nella sua forma di seme. La bevanda che essi ricavavano da questi semi, ottenuta mediante l’infusione in acqua, era riservata solo ai livelli più alti della popolazione, per esempio ad sacerdoti o ai capi.

Cristoforo Colombo fu probabilmente il primo europeo ad assaggiare questa prelibatezza e fu probabilmente egli stesso a dargli il nome, unendo la parola inca per cacao chacau, e quella per acqua cioè haa, ottenendo per assonanza la parola spagnola chocolate.

Documentario inchiesta sullo sfruttamento di minori nella produzione di cioccolata dei grandi marchi

Nelle produzione di qualità, le nostre tavolette di cioccolato si ottengono mediante l’uso della pasta di cacao direttamente proveniente dai paesi produttori, con l’eventuale aggiunta di vari aromi per aromatizzarla; tra i più classici ricordiamo sicuramente la cioccolata all’arancio o quella al peperoncino. Nelle produzioni meno precise si usa semplicemente il burro di cacao, l’estratto più grasso dei classici semi, con polvere di cacao e zucchero, rendendo il prodotto finale più denso e pastoso.

Esistono tradizionalmente tre tipi di cioccolato: al latte, bianco e fondente. Il più puro è sicuramente quello fondente, composto quasi unicamente di cacao e con una quantità di zucchero variabile; il fondente può essere realizzato con percentuali diverse di cacao, fino al 90% ed è per sua natura molto amaro. Il cioccolato al latte, lo dice la parola, è analogo al fondente con aggiunta di latte in polvere o condensato. L’unico più particolare è il cioccolato bianco che non contiene cacao puro, ma solo burro di cacao.

Documentario inchiesta sullo sfruttamento di minori nella produzione di cioccolata dei grandi marchi

Rilassati e buona visione 

[contact-form-7 id="8141" title="Link Persi"]