fbpx

Documentario VAXXED ABC streaming

Produttore:

Documentario VAXXED ABC streaming

Produttore:
Documentario VAXXED ABC streaming

Documentario VAXXED ABC streaming

Proibito ascoltare e guardare

Appena saputa la notizia della proiezione in Senato, si è scatenato l’inferno. Quella pellicola non s’ha da vedere, “il Senato non può prestarsi a pericolose derive antiscientifiche” (coro unanime dei senatori Pd); “è solo un film di fantascienza” (Gianni Rezza dell’Istituto Superiore di Sanità). Nel mezzo i pensieri complicati di Beatrice Lorenzin: “Quando l’antiscelta ha lo stesso diritto di tribuna della scienza non è un tema di democrazia ma di disinformazione”. Quindi il presidente del senato Pietro Grasso: “Condivido l’allarme lanciato dall’Istituto superiore di sanità, in particolare, il timore sui danni alla salute che potrebbero essere provocati da teorie improvvisate e respinte dalla comunità scientifiche e, senza alcun intento censorio, proverò a convincere gli organizzatori a valutare i possibili rischi per i cittadini di campagne antiscientifiche e di disinformazione come questa…”

VAXXED the ABC News interview that Big Pharma didn’t want you to see

Sono andati avanti tutto il pomeriggio a menare il can per l’aia senza dire nulla. C’è stato chi ha gettato il solito fango sul senatore responsabile dell’iniziativa, chi ha individuato il ciarlatano, chi ha predetto che “senza vaccini moriremo tutti”. Eppure… Sarebbe bastato controbattere con chiarezza alle presunte teorie ciarlatane, presentare dati, ricerche. E la buona ragione avrebbe vinto.

Invece – grazie all’anticostituzionalissima censura – il sospetto che l’MPR, l’anti morbillo (e parotite e rosolia), possa provocare l’autismo, si radicherà sempre più.

E noi ci teniamo le solite domande: perché Aifa non pubblica il rapporto specializzato sui vaccini da tre anni? Perché nel rapporto Osmed 2014 (quello generico su farmaci e vaccini) emerge che sono aumentati i casi psichiatrici sotto i due anni? Cliccate qui.

Se Asl, ISS e ministero, incaricati di promuovere le vaccinazioni, ci trattassero da persone adulte, noi tutti sapremmo che in Giappone, nel 1992, venne sospeso il vaccino MPR (a cui avevano imputato un gran numero di effetti collaterali, come le meningiti) proprio per cercare di capire se quel vaccino può avere parte in causa nei numerosi casi di autismo. Dopo tanti anni di indagine gli studiosi nipponici si sono arresi all’evidenza: l’incidenza della malattia neurologica continua a crescere, anche se non si fa più il trivalente. Tuttavia, particolare non trascurabile: in Giappone, come nel resto del mondo, il “carico vaccinale” è aumentato di parecchio sui neonati dai due mesi in su, grazie all’introduzione delle nuove vaccinazioni.

Documentario VAXXED ABC streaming

Se invece degli spot (“la terra è tonda, i vaccini sono sicuri”) la comunità scientifica ci presentasse gli studi – diversi, peraltro – di chi sta indagando sui possibili legami fra vaccini e autismo, scopriremmo che, sul banco degli imputati, compaiono i vaccini coniugati, le vaccinazioni plurime. Cliccate qui.

Non solo. Scopriremmo che in America l’incidenza dell’autismo è superiore a qualsiasi malattia infettiva: 1 su 68 (nel 1975 era 1 su 5.000) mentre nella popolazione Amish che non è solita praticare alcun vaccino, la malattia ha un’incidenza bassissima, 1 ogni 10.000.

Rilassati e buona visione 

  • Link non funzionanti?

notificatemi quando il link è ok

potrebbero piacerti anche questi